Follow:

Dreams Into Plans: Sunset Club

DreamsintoPlans_Interview to SunsetClub

[ITALIAN VERSION BELOW // VERSIONE ITALIANA SOTTO]

My project about interviewing people who managed to make their dreams come true is continuing! This time I had the pleasure to interview not just one person but actually a group of young guys who are working on their dream! The SunsetClub is a group of 4 friends who share common passions, music and song-writing. The group was initially formed to have fun together playing music, in particular, hip-hop music. Now though, the shared passion is becoming a real and hard-working project…well, I’ll let her tell you more about it!

Which is the dream you had since a long time that actually became reality?

What brought us to be a group was actually having a common dream: producing our own music. We met a couple of times, played and started to record a few tracks and after a while, we realised that the outcome was not bad. We realised that we could actually aim to something more. So from this point, we properly delineated our dream: setting up our own production space. Which not only would be used by us but also from people who shared our same passion but didn’t have a place where to record.

Did you follow any sort of plan in order to achieve it?

Yes, of course. Even though we have to admit that we have been lucky as well. When this idea started we were producing and practising in the garage of one of the group. Meanwhile, we were trying to network and meeting people with more experience in the industry so that we could plan our next steps. Then an evening, one of us did a football pool and from that moment everything changed. He won. He won quite a big amount of money and decided to invest it to finance our dream. He took it as a sign of destiny. We then started setting up our little studio also with the help of the people who we earlier talked to. During the next couple of months we continued to improve it by adding equipment but essentially we managed to achieve what was our goal. And it didn’t take long to have people from outside asking to use our studio as well!

DreamsintoPlans_Interview to SunsetClub

A part of Sunset Club Studio

How did you feel when you realized you were actually living your dream?

We were very excited! We still remember the feeling we had the first time we were hosting a recording session. We were worried that everything would have worked properly, In the end, it really went well. The guys who came to record were very pleased and happy about their experience with us and hearing those comment made us feel proud and satisfied! It gave us a motivation boost that still brings us to give our best and keep going.

Which was the toughest part of the journey to make this dream come true?

There hasn’t been a specific moment, it’s a journey that is still going on which is not easy and requires loads of determination. It might seem trivial, but we have to be up-to-date with all the latest music trends so to be prepared when we have people who play a different kind of music. Then, from a technical point of view, we also have to aim to improve every day more in order to deliver a great experience. What keeps us going through is the fact that we love what we’re doing.

Thinking about it, the technical side of the equipment might have been the biggest struggle. Improving the quality of our work and going over problems related to our hardware and software which initially weren’t small issue.

Which is one suggestion you would give to anyone who has a dream like yours and would like to make it true?

Having a good technical knowledge is with no doubt very important. Also, understanding music and its language, at least in a basic way is essential to produce a good outcome. If we had to take one suggestion though, this would bee listen to music, a lot of music and different genres. Only in this way you’ll be able to be on the wave and having new prompts to then take advantage on when producing. But we do believe that if a person is into music all this should come naturally.

You can follow us Sunest Club on:

Facebook: /sunsetclubstudio

Instagram: @sunset_club_studio

YouTube: Sunset Club Studio

—————————————————–VERSIONE  IN ITALIANO———————————————

Il mio progetto di intervistare persone che sono riuscite a trasformare i loro sogni in realtà continua! Questa volta ho avuto il piacere di internvistare Sunset Club, un gruppo di ragazzi con in comune un sogno… lascio a loro dire il resto:

Siamo un gruppo formato da quattro amici che, condividendo la passione per la musica e la scrittura, si è unito da legami di amicizia che già esistevano con scopo principale il divertimento, divertimento nel fare ciò che ci piace.
Abbiamo formato così un gruppo, inizialmente senza neppure un nome, per trovarci e dare un po’ di spazio nelle nostre vite alla musica, in particolare l’hip-hop.

Qual’è il sogno nel cassetto che avete sempre avuto e che è diventato realtà? 

Come dicevamo siamo un gruppo a cui piace la musica e che sognava di produrne di propria, così dopo aver iniziato ad incontrarci e dopo aver registrato qualche traccia, ci siamo resi conto che stava funzionando, cominciavamo a credere che la nostra passione potesse sfociare in qualcosa di produttivo. In questo modo nelle nostre menti si è fatto strada il sogno di poter creare uno spazio ben attrezzato tutto nostro in cui poter creare ciò che amiamo e, magari, riuscire a dare anche ad altri la possibilità di esprimersi, in modo da creare dei contatti con altri ragazzi che possono avere la nostra stessa passione, per crescere assieme e avere la possibilità di far nascere più idee possibile e di conseguenza progetti e lavori.
Nella sostanza volevamo creare il nostro piccolo studio di registrazione, sia per avere estrema libertà creativa sia per estendere questa libertà anche ad altri.

Avete seguito una sorta di piano per realizzarlo?

Si, certamente anche se siamo stati molto aiutati dalla fortuna. Noi stavamo continuando a sperimentare, a scrivere e a registrare le nostre prime canzoni dove tutto era cominciato, ossia nel garage della casa di uno di noi, e nel frattempo cominciavamo a creare dei contatti con persone più esperte di noi che potevano aiutarci a crescere e a realizzare il nostro sogno. Stavamo cercando, per iniziare, di formarci nell’aspetto tecnico della faccenda per capire cosa ci servisse in maniera essenziale e che risorse sfruttare per ottenerlo. Poi una sera uno di noi con degli amici giocò una schedina calcistica, così tanto per fare, e cambiò tutto. Vinse. Vinse una bella somma che decise di usare interamente per finanziare il gruppo, l’aveva preso come un segno del destino. Così si cominciò a strutturare lo studio assieme, grazie all’aiuto dei contatti che ci eravamo creati e ben presto avevamo ottenuto ciò che volevamo. Nei mesi successivi abbiamo poi continuato a migliorarlo con nuove attrezzature, ma in definitiva eravamo riusciti nel nostro intento iniziale e non ci volle molto prima che anche qualche esterno al gruppo iniziasse a usufruire dello spazio che avevamo creato.

Come vi siete sentiti quando avete preso coscienza del fatto che stavate veramente vivendo il tuo sogno?

Eravamo veramente entusiasti! Ricordo ancora che la prima volta che qualcuno era venuto a registrare da noi, come volevamo che tutto fosse perfetto già dalla prima volta e per questo la determinazione, oltre alla naturale agitazione, che avevamo. Ricordo poi come tutto filò liscio e i commenti positivi che ci fecero, a quel punto fu solo felicità e soddisfazione per ciò che avevamo fatto. Eravamo carichi, pieni di voglia di fare per continuare quello che avevamo iniziato e il fatto di sentire apprezzamenti sul nostro lavoro è stato fantastico, una sensazione davvero indescrivibile!
In più ora abbiamo la possibilità di metterci in gioco come mai prima d’ora e siamo veramente motivati per continuare a migliorare noi stessi e i nostri prodotti.

Qual’è stata la parte più difficile del percorso per far diventare il vostro sogno realtà?

Non ce n’è stata una in particolare, è un percorso che dura tutt’ora e che di per se non è affatto facile e richiede di stare costantemente sul pezzo. Banalmente bisogna essere sempre informati sulle mode più recenti, non per seguirle per forza, ma per avere un indice di come gli altri stanno facendo le cose in modo da essere costantemente preparati, poi tecnicamente c’è da rimanere pronti e mentalmente aperti per poter lavorare al meglio con chiunque si presenti alle nostre porte.
Tutte queste cose però piacendoci, non sono mai state un problema, invece una parte un po’ più difficile del percorso è stata sicuramente comprendere a livello tecnico come migliorare la qualità, prima a livello teorico e quindi come mettere in pratica ciò che si era imparato con i relativi problemi sia di hardware che di software che si sono presentati, non pochi. [ndr. ridono tutti]

Quale suggerimento dareste a chiunque vorrebbe realizzare un sogno come il vostro?

Be sicuramente una buona conoscenza tecnica è molto importante e sembra scontato, anche se purtroppo non lo è, ma bisogna conoscere la musica e la sua struttura almeno basicamente per poter fare qualcosa di buono. Ad ogni modo noi personalmente dovendo dare un consiglio in particolare, ci sentiamo di dire di ascoltare musica. Tanta musica e sempre nuova, scoprire nuovi artisti o nuovi modi per interpretare un determinato genere e, in sostanza, avere una libreria quanto più grande possibile. Solo in questo modo è possibile stare aggiornati sulle nuove sonorità (ciò che dicevamo prima) e avere sempre nuove influenze da poter sfruttare quando si arriva in studio, in più se ad una persona piace la musica dovrebbe essere assolutamente naturale.

Potete seguire Sunset Club su:

Facebook: /sunsetclubstudio

Instagram: @sunset_club_studio

YouTube: Sunset Club

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

8 Comments

  • Reply Debbie Roth

    Oh Lisa I really appreciate your spotlight on folks who reach their vision for themselves. <3 This is such a considerate and caring blog post series! Thank you for being here. Great post, and blessings to all!! Debbie

    23/10/2017 at 0:56
    • Reply Lisa // Fromdreamtoplan

      I’m so glad to read this Debbie! Thank you for your lovely comment and support! Hope you’re well and that you’re having a great week! 🙂

      25/10/2017 at 12:42
  • Reply Tamara

    I really enjoyed reading about these boys.

    27/10/2017 at 11:27
  • Reply Melissa

    Love this post soso much…when I had my internship at a music magazine, I was pretty much in charge of writing a column just like this and it was so inspiring to hear all these fresh new artists and talking about what they love to do most! Great questions too 🙂 Your blog is gorgeous! Also, I’m 50% Italian and really love how you put some posts in Italian as well!

    27/10/2017 at 15:18
    • Reply Lisa // Fromdreamtoplan

      Oh thank you so much Melissa! I’m glad you liked the post and my blog! Happy we connected 🙂

      29/10/2017 at 13:29
  • Reply Jasmine

    Huge fan of these types of series on blogs, telling uplifting stories of success or basically anything that adds to the good vibes. I’ve just finished reading all of the interviews, great work!

    16/11/2017 at 17:05
  • Leave a Reply

    7 − three =